Levigatura e trattamento del pavimento in legno

Il processo di levigatura (o lamatura) del parquet e’ necessario sui pavimenti in legno verniciati quando i segni dell’ usura divengono persistenti come graffi o stonalizzazioni dovute al consumo dello strato di vernice che provocano l’ingrigimento delle zone ormai prive di protezione. Solitamente la levigatura viene eseguita ogni 15/20 anni dato che si tratta di un intervento di manutenzione straordinaria sia per il parquet prefinito che per il parquet tradizionale.
In pratica l’operazione di levigatura del parquet consiste nella rimozione di uno strato sottile della superficie del parquet eliminando ogni residuo di vernice. L’intervento  va eseguito da personale specializzato e dotato di attrezzatura adeguata e prodotti specifici.

ATTENZIONE: il processo di levigatura, anche se eseguito da personale esperto e con macchinari all’avanguardia, NON E’ ESENTE DALLA PRODUZIONE DI POLVERI VOLATILI NELL’ARIA, quindi consigliamo di rimuovere, oltre all’arredamento sul pavimento, anche l’arredamento alle pareti (quadri, tende, porte e finestre) o quantomeno proteggerlo. Il nostro tecnico è disponibile a questo servizio.

Dopo la levigatura, sono due i trattamenti di finitura che proponiamo:

Cambiare colore al pavimento in legno

Spesso, una volta levigato il pavimento in legno, ci viene chiesto se è possibile modificarne la tonalità.

La risposta è sì, sia per le finiture a vernice che ad olio.

Generalmente la colorazione su parquet esistente si effettua dopo un accurato sopralluogo per valutare alcuni fattori che rendono fattibile o meno il lavoro. Si può optare per una colorazione anticata e quindi scurita oppure per uno sbiancato molto in voga recentemente. Niente vieta di fare colorazione più particolari. Per la scelta della tonalità verranno effettuate delle prove su campioni o direttamente a pavimento per decidere la giusta gradazione ed effetto.

Per qualsiasi altra informazione o progetto contattateci e valuteremo insieme il lavoro.